Steve McDaniel, il nostro Direttore Internazionale, ha recentemente visitato una delle nostre chiese partner negli Stati Uniti, la Northridge Church di Pensacola, in Florida. Mentre era lì, ha condiviso come il Signore si sta muovendo in Guatemala e in Albania attraverso il ministry of Living Water Adopt-A-Child (LWAAC).

Cominciò descrivendo le terribili circostanze di ministry in questi paesi in un mondo di Covid-19. Il Guatemala lotta con la corruzione e la povertà. I vaccini non sono disponibili per la maggior parte delle persone e le persone condividono le maschere. Tutti gli otto edifici della chiesa LWAAC in Guatemala sono attualmente chiusi per incontri di persona, rendendo necessario sviluppare modi creativi per raggiungere le persone lì con la speranza di Gesù.

"Quindi stiamo portando la chiesa alla gente", ha detto Steve alla congregazione. “Stiamo andando nelle strade e nei quartieri e nei villaggi. Distribuiamo cibo e generi alimentari alle famiglie. E prendiamo il Vangelo su. "

Le nostre squadre in Guatemala attualmente si accoppiano e, quando consegnano cibo alle famiglie, pregano per loro, le servono e raccontano loro la speranza di Gesù Cristo. “È stato incredibile vedere il numero di persone colpite da questo stile di ministry”, si meraviglia Steve. "Quando usciremo dal Covid, ci sono alcune cose su cui probabilmente non torneremo". Ha detto che attende con impazienza quando i bambini potranno tornare al nostro ministry edifici fisicamente, ma osserva anche che "Dio ci sta portando in una direzione diversa".

Eppure, nonostante tutte le sfide circostanziali, il Vangelo è fiorente in Guatemala. Sì, ci sono meno partecipanti alla chiesa a causa di meno servizi, ma stiamo raggiungendo nuove persone con la Buona Novella su Gesù Cristo ogni giorno. Allo stesso modo, in Albania, le nostre chiese prosperano. Attualmente abbiamo 800-900 bambini, per lo più musulmani, nel nostro programma. Solo l'1% circa della popolazione è cristiano evangelico, eppure abbiamo appena creato una nuova chiesa.

Steve ha sottolineato che, "Per far uscire qualcuno dalla teologia musulmana, ci vuole una mossa dello Spirito.” Ha poi citato le parole di Gesù in Atti 1:8, “Ma riceverai potenza quando lo Spirito Santo verrà su di te; e mi sarete testimoni in Gerusalemme, e in tutta la Giudea e Samaria, e fino all'estremità della terra».

Francamente, ha detto Steve, gli albanesi non vogliono restare in Albania ei guatemaltechi non vogliono restare in Guatemala. Indipendentemente dallo stato di povertà negli Stati Uniti, questi paesi stranieri sperimentano un livello di disperazione che molti di noi nati in America non possono comprendere. Steve lo ha messo in prospettiva con alcune domande scioccanti.

“Sei mai stato così disperato da lasciare che i tuoi figli se ne andassero? O ne prendi tre e ne lasci tre?" chiese. "Succede sempre, e loro non sono cattive persone".

“Parte della nostra missione è mostrare loro che Dio non ha commesso un errore facendoli nascere lì. Ha un piano per loro lì e, a meno che non abbia detto loro di andare, dovrebbero rimanere", ha detto Steve. “Stiamo cercando di dare loro speranza perché non c'è speranza più grande di Gesù».

Steve ha dichiarato: "Ci sono dentro per il lungo raggio in Guatemala e Albania, questa è la mia 'fine della Terra'".

Guarda il messaggio completo di Steve nella registrazione dei servizi domenicali della Northridge Church.