Questa settimana celebriamo la Giornata internazionale della donna e puntiamo i riflettori su uno dei nostri programmi a sostegno delle donne bisognose: il progetto M25.

Il nome deriva dal versetto biblico Matteo 25:35, “… quando avevo fame, mi hai dato qualcosa da mangiare; quando avevo sete, mi hai dato da bere… ”ma l'originale l'ispirazione per questo progetto è venuta da un'adorabile signora di nome María.

Doña María era una donna straordinaria che viveva vicino al villaggio di Chuchuca, sulle montagne Quiche del Guatemala. All'età di 60 anni, si è assunta la responsabilità di allevare sua nipote (anche lei chiamata María) quando il padre del bambino li ha abbandonati e sua madre, una ragazzina di soli 16 anni, non è riuscita a farcela. La giovane María ha bisogni speciali e non ha mai potuto andare a scuola, ma sua nonna le ha dato le migliori cure possibili per oltre 20 anni.

Questo includeva portarla al Living Water Adopt-A-Child due volte alla settimana nel centro di Chuchuca, dove riceveva un pasto caldo e tutte le cure mediche di cui aveva bisogno. Doña María ha dovuto accompagnare sua nipote ogni volta perché non poteva andare da sola - un viaggio di due ore a piedi a tratta.

Nel 2017, Doña María, che ora ha 80 anni, e sua nipote hanno ricevuto una visita dallo sponsor britannico di Young María, che è venuto a casa loro con Steve McDaniel, il direttore internazionale di Living Water Adopt-A-Child. Steve stava traducendo per loro e, alla fine del loro tempo insieme, Doña María lo fece provvisoriamente una richiesta che era quella di creare un'area di servizio completamente nuova per il ministry. Ha detto: “So che ci sono regole importanti, ma non sono giovane come una volta e sono molto stanca di andare al programma con Maria, aspettarla fuori e poi tornare a casa. Quando vengo, puoi per favore farmi mangiare solo una tortilla per darmi la forza per il ritorno a casa? "

Ha promesso a Doña María che ogni volta che veniva al programma con sua nipote, non le sarebbe stata data una tortilla, ma un pasto completo.

Più di quello, gli venne in mente la visione del programma di sensibilizzazione M25.

Oggi molti adulti anziani, vedovi e vulnerabili vengono supportati con cibo, assistenza medica e assistenza pastorale sia in Guatemala che in Albania attraverso questo progetto, ispirato da Doña María.

Doña María è tornata a casa per stare con il Signore nel 2019, ma la sua eredità sopravvive grazie a coloro che sono stati aiutati dal progetto M25. E che dire della giovane María? Ora è assistita da sua madre e dalla sua nuova famiglia ed è felicemente stabilita con loro.

Soprattutto questa settimana, siamo grati per l'opportunità di ministrare alle bellissime figlie di Dio e vogliamo ringraziare tutti coloro che sostengono il ministry of Living Water Adopt-A-Child. Ti invitiamo a saperne di più su il progetto M25 e come ci stiamo occupando Donne bisognose.