Mentre la pandemia COVID continua ad avere un impatto sull'economia albanese, ci vengono presentate nuove opportunità per aiutare sia la fame fisica che quella spirituale delle famiglie che abbiamo la fortuna di servire. In effetti, molte delle nuove famiglie a cui abbiamo fornito aiuti alimentari durante la pandemia sono diventate parti importanti delle nostre comunità ecclesiali in rapida crescita.

Fornire cibo spirituale

Ringraziamo Dio per la nuova crescita che stiamo vivendo nel numero di persone che partecipano alle nostre riunioni e servizi di chiesa ogni settimana. Sono stati avviati diversi nuovi studi biblici per uomini, donne, bambini e giovani che si tengono per tutta la settimana, fornendo ministry opportunità per persone di tutte le età e ceti sociali.

La nostra chiesa più recente e in più rapida crescita a Pogradec capacità già raggiunta con circa 60 adulti e 45 bambini presenti la domenica.

Preghiamo che ognuno di loro conosca il Signore da solo. Andando avanti, i dirigenti della chiesa stanno cercando locali più grandi in cui incontrarsi. Anche le chiese di Katjel, Kotodesh, Rodokal e Homezh hanno congregazioni affamate di conoscere meglio la Parola di Dio.

Soddisfare le esigenze fisiche ed economiche

Tuttavia, la fame spirituale non è l'unico bisogno in Albania.

Preghiamo per avere saggezza, flessibilità e nuove strategie mentre ci allontaniamo dal modello "due pasti a settimana" per fornire scatole alimentari mensili a beneficio non solo dei singoli bambini, ma di intere famiglie. Ciò ha funzionato bene durante la pandemia quando i nostri centri hanno dovuto chiudere, in particolare nei villaggi più remoti. Guardando al futuro, riteniamo che questa nuova struttura possa essere il modo migliore per massimizzare il tempo e le risorse per fornire l'aiuto più efficace.

Questa la fornitura di cibo è diventata sempre più preziosa con un peggioramento della situazione della disoccupazione in Albania. Le zone rurali offrono poche prospettive di lavoro e le nuove restrizioni COVID hanno tolto la possibilità di recarsi in Grecia per lavoro stagionale. Poiché molti giovani credono che la loro unica opzione sia partire per TROVARE una vita migliore altrove, abbiamo bisogno di investimenti in posti di lavoro nelle zone rurali.

Mentre continuiamo la nostra lotta contro COVID, paesi poveri come l'Albania non hanno programmi di vaccinazione su larga scala ben avviato. Qui, molti medici e operatori sanitari non inizieranno nemmeno a ricevere vaccini fino alla metà di marzo al più presto, rendendo la nostra clinica medica e dentistica ancora più critica in questo momento.

“Se vi offrite con compassione per gli affamati e alleviare quelli che soffrono, allora la tua luce nascente sorgerà nelle tenebre… ”- Isaia 58:10

Grazie a tutti coloro che pregano per i nostri pastori della chiesa e ministry team leader mentre continuano a sviluppare modi nuovi e creativi per contribuire a portare la speranza di Gesù Cristo in Albania. Siamo grati per l'opportunità di aiutare ogni tipo di fame. Si prega di visitare il nostro Pagina web Albania per saperne di più o sostenere la nostra missione in Albania.